Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right close

Radicali Italiani

> Italia > Parti > Radicali Italiani
Radicali Italiani è pronto per la tua opinione, il sostegno e la votazione. Vota on-line!
 
foto  Radicali Italiani

Radicali Italiani - per

I Radicali Italiani sono un movimento politico italiano. | Italian Radicals is an Italian political party.
 NO! Radicali Italiani

Radicali Italiani - contro

Fare clic su, se non supportano i Radicali Italiani. Dire perché. | Click, if you do not support this candidate. Say why.

I risultati delle elezioni in linea a prò "Radicali Italiani" sul grafico

graph
Grafico online : Radicali Italiani
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: I Radicali Italiani sono un movimento politico italiano di orientamento liberale, liberista e libertario, molto impegnato sul fronte dell'antiproibizionismo e della laicità dello Stato. Il movimento radicale moderno nacque nel 1955, da una scissione della sinistra del Partito Liberale Italiano, che si rifaceva alle esperienze del radicalismo nell'estrema sinistra storica e nel Partito Radicale Italiano, con il nome di Partito Radicale, e, a causa della trasformazione in Partito Radicale Transnazionale, associazione transpartitica, partecipa da allora alla vita politica italiana presentandosi in alcune elezioni con nomi differenti, come ad esempio Lista Marco Pannella, Lista Emma Bonino, o Lista Bonino Pannella. Inizialmente si connotava su posizioni di liberalismo sociale e ...
per33contro   Ho chiaramente sostegno. I Radicali Italiani è abbastanza buona partito politico. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è buono, ho scritto qui), positive
per34contro   Io sono fortemente contrari. I Radicali Italiani è abbastanza cattiva scelta. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è brutto, ho scritto qui), negative
Attuale rapporto di preferenza
per Radicali Italiani

La nuova direzione di Radicali Italiani


Questi i nuovi membri della Direzione di radicali Italiani nominati dal Segretario Mario Staderini. Secondo l'art. 5 dello Statuto di Radicali Italiani, la Direzione collabora con il Segretario e con il Tesoriere nella conduzione politica e nella gestione amministrativa, finanziaria ed organizzativa del Movimento. È composta dal Presidente del Movimento, dal Segretario, dal Tesoriere e da non oltre quindici membri nominati dal Segretario, d'intesa con il Tesoriere, entro il decimo giorno successivo alla chiusura del Congresso. Per saperne di più: Radicali italiani ...


I radicali dicono “no” al cartello elettorale


Una ripartenza, il passaggio da una “resistenza obbligata” contro il regime partitocratico, alla candidatura al “governo dei problemi più importanti di questo Paese”, nel nuovo ordine “che si deve stabilire”. È il bilancio della tre giorni dell’Assemblea dei Mille-autoconvocati, organizzata dai Radicali Italiani a Chianciano Terme. “Ambizione” è la parola d’ordine, unita all’orgoglio di non accettare più la “delega per le battaglie di civiltà e legalità” da parte degli altri ...


Radicali Italiani: ora riforma istituzionale


CHIANCIANO TERME (SIENA) -L'Assemblea dei Mille-autoconvocati,organizzata dai Radicali Italiani a Chianciano Terme,chiude nel segno della ripartenza. In questo senso arriva la proposta di Marco Pannella di costruire un grande schieramento e ripartire dall'iniziativa di ''una grande riforma istituzionale'', per superare la ''resistenza obbligata'' contro il regime partitocratico, non accettando piu' la ''delega per le battaglie di civilta' e legalita''' da parte degli altri partiti politici. View original source ANSA.it -28 GIU, 2009


[TOP 4]

> Radicali Italiani > Notizie

Eutanasia, Ass. Coscioni: 19 marzo convegno con Veronesi, Zagrebelsky, Bonino, Civati, Cuperlo, Manconi
13/03/15 Comunicato dell’Associazione Luca CoscioniConvegno su scelte di fine vita (Roma, 19 marzo 2015)A un anno dal messaggio di Napolitano a Carlo Troilo sull'urgenza di un dibattito parlamentare sulle tematiche del fine vita, che sollecitava le Camere a “non eludere un sereno e approfondito confronto su questi temi”, l’Associazione Luca Coscioni e l’associazione A buon diritto organizzano un  convegno che si terrà per l’intera giornata di giovedì 19 marzo a Roma, Sala dell’Istituto di Santa Maria in Aquiro, Piazza Capranica,72, dal titolo “LIBERI FINO ALLA FINE: IL PARLAMENTO SI FACCIA VIVO L'urgenza di buone regole e buona informazione su testamento biologico e eutanasia” (QUI IL PROGRAMMA)Dopo il messaggio  di Laura Boldrini, sono previsti, fra gli altri,  relazioni e interventi di  e di Lorenzo D’Avack,  Umberto Veronesi, Vladimiro Zagrebelsky,  Giuseppe Rossodivita,  Gilberto  Corbellini e Mina Welb
Fecondazione, Gallo: il 14 aprile si decide sul divieto. Il Governo però continua a latitare
13/03/15 Dichiarazione di Filomena Gallo, Segretario dell'Associazione Luca Coscioni, soggetto costituente del Partito Radicale:"La notizia di un nuovo rinvio alla Consulta da parte del Tribunale di Milano in merito al divieto di accesso alle tecniche di fecondazione assistita per le coppie fertili ma portatrici di patologie genetiche da sicuramente nuova forza al significato delle azioni già pendenti in Corte Costituzionale, sollevati dal Tribunale di Roma sul caso di due coppie che si erano rivolte all'Associazione Luca Coscioni. L'udienza dinanzi i giudici della Consulta si avrà proprio il 14 aprile"."Sono in gioco le libertà delle persone, il loro desiderio di avere un figlio, la necessità di non trasmettere ai figli malattie gravi e invalidanti"."La legge 40 del 2004 dà allo Stato la possibilità di intromettersi pesantemente nella vita privata delle persone, nei loro letti, negando il loro pieno diritto di decidere se e quando avere figli. Questa norma para
Trivellazioni in Basilicata, sciopero della fame per rompere il muro dell’omertà istituzionale
Dopo venti giorni senza toccare cibo, ovvero quattrocentottanta ore senza alimentarsi cioè ventottomila e ottocento minuti senza ingerire sostanze nutritive, Maurizio Bolognetti, segretario dei Radicali Lucani, ha sospeso lo sciopero della fame ad oltranza che aveva intrapreso come protesta non violenta per chiedere, ai vertici della Regione Basilicata, il rispetto del Codice dell’ambiente, della Convenzione di […] The post Trivellazioni in Basilicata, sciopero della fame per rompere il muro dell’omertà istituzionale appeared first on Il Fatto Quotidiano.
Roma, Radicali incontrano Orfini: con commissario Pd ampia convergenza su Ostia, rom e emergenza abitativa
13/03/15 Questo pomeriggio una delegazione di Radicali Roma composta dal segretario Alessandro Capriccioli, dal consigliere comunale e presidente di radicali Italiani Riccardo Magi e dal membro di direzione Simone Sapienza ha incontrato Matteo Orfini, commissario del Pd romano, per discutere insieme la situazione dell'amministrazione capitolina e sottoporgli l'appello con i punti da realizzare per il riscatto di Roma dopo "mafia capitale"."Su tre delle nostre proposte", hanno dichiarato Magi e Capriccioli, "cioè la 'liberazione' del litorale di Ostia, il progressivo abbandono della politica dei campi rom e il ritorno alla legalità nel sistema dell'emergenza abitativa abbiamo constatato un'amplissima convergenza di vedute, cogliendo nelle parole di Orfini l'impegno del Pd a muoversi con decisione e in tempi rapidi nella direzione che auspichiamo. Quanto agli altri punti dell'appello", hanno aggiunto, "ed in particolare quelli di maggiore complessità come la question



 
load menu