Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right close

Popularité d'Italia

> Italia > Eventi > Popularité d'Italia
Popularité d'Italia è pronto per la tua opinione, il sostegno e la votazione. Vota on-line!
Positivo
 
Negativo
foto Italia - Mi piace

Italia - Mi piace

Mi piace l'Italia. / I like this country: Italy.
Italia - Non mi piace

Italia - Non mi piace

Fare clic su, se non vi piace questo paese - l'Italia. Spiegare, perché non!? / Click, if you don't like this country - Italy. Explain, why don't !?

I risultati delle elezioni in linea a prò "Italia - Mi piace" sul grafico

graph
Grafico online : Popularité d'Italia
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA - L'Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è uno Stato dell'Europa meridionale il cui territorio coincide in gran parte con l'omonima regione geografica. L'Italia confina ad ovest con la Francia, a nord con la Svizzera e l'Austria e ad est con la Slovenia. I microstati San Marino e Città del Vaticano sono enclave interamente comprese nel suo territorio, mentre il comune di Campione d'Italia costituisce una exclave situata nella regione italofona del Canton Ticino in Svizzera. Capitale è, dal 1871, la città di Roma, "erede" di Firenze, sede provvisoria degli organi statutari, che sostituì Torino nel 1865. Lo Stato indipendente ed unitario, nato nel 1861 come Regno d'Italia sotto la dinastia di casa Savoia, aveva un'estensione territoriale ...
per32contro   Mi piace l'Italia. Non c'è ragione di esitare. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), positive
per3contro   I like Italy, because of its monuments and nature., martina
per33contro   Non mi piace l'Italia. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), negative
per2contro   Berluskoni will die Demokratie abschaffen!Seine gekauften Medien manipulieren die Öffentlichkeit!, SEPP
Attuale rapporto di preferenza
per Italia - Mi piace

Aiutiamo L’Italia a Sorridere. 1 Milione di Volte


Basta un “mi piace” per regalare un sorriso a centinaia di bambini italiani privi di cure familiari Il bello della vita è che all’improvviso ti sorride. Sorrisi di gioia, sorrisi di sorpresa, sorrisi che, a volte, bisogna un po’ aiutare a far nascere. E sono quelli più emozionanti. Per questo Colgate si è impegnata a stimolare e diffondere la cultura del sorriso attraverso la Campagna solidale “Aiutiamo l’Italia a sorridere”, raccolta di sorrisi virtuali che prenderà il via il 1° marzo sulla pagina facebook ...


L’Italia sono anch’io


Vincolo di appartenenza a uno stato, richiesto e documentato per il godimento di diritti e l’assoggettamento a particolari oneri. Questa è una delle definizioni di cittadinanza. Anche se la pena è il rischio di banalità, cominciare con una definizione mi piace. È come dire, siamo qui, parliamo e ragioniamo su questo. “L’Italia sono anch’io”, di cui ha scritto Stefano Iucci proprio su Rassegna.it, è una campagna importante. Il numero di firme necessarie - 50.000 - per la presentazione delle due proposte di legge (cito ...


[TOP 4]

> Popularité d'Italia > Notizie

News di Cultura - ANSA.it
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY
Renzi. Avanti lo ius soli?
di Rosa Ana De Santis Renzi, nel discorso sulla fiducia al Senato, il 24 febbraio, ha come previsto scosso l’uditorio e infranto molte etichette. Dalla mano in tasca, all’eloquio spigliato e diretto, all’improvvisazione preferita al discorso scritto e protocollato. Lo stile Renzi è questo e l’indubbia nota di freschezza una rottamazione di fatto l’ha portata. Tra i numerosi temi affrontati e l’appello al valore della fiducia, più che all’atto squisitamente tecnocratico di governo, Renzi è tornato sulla questione della cittadinanza. Un buon segno. Aver azzerato il Ministero che fu della Kyenge non equivale, per sfortuna di Salvini e della banda leghista, all’aver derubricato la questione tra le azioni “fondamentali” di questo esecutivo. Renzi invita alla ricerca di una sintesi tra chi vuole una cittadinanza acquisita per nascita e chi vuole dello ius soli una forma moderata che magari la riconosca alla fine di un ciclo scolastico, magari dopo gli anni delle eleme
Formigoni, altra tegola sul Governo
di Carlo Musilli E alla fine il Celeste fu rinviato a giudizio, procurando un'altra grana a Matteo Renzi. Nemmeno il tempo di accogliere con sollievo le dimissioni del sottosegretario alle Infrastrutture Antonio Gentile - il senatore Ncd sospettato di aver fatto pressioni su un quotidiano per occultare un’indagine a carico di suo figlio - che dal Nuovo centrodestra arriva un altro sgambetto a Palazzo Chigi. Il neo-Premier dovrà far digerire alla maggioranza anche l'ultima disavventura di Roberto Formigoni, ex pluri-governatore della Regione Lombardia, attuale senatore di punta degli alfaniani e presidente della Commissione agricoltura di Palazzo Madama. A partire dal 6 maggio, per decisione del gup di Milano Paolo Guidi, l'ex sovrano del Pirellone sarà processato per associazione a delinquere e corruzione. Insieme a lui altri nove imputati, fra i quali spicca il nome del suo caro amico Pierangelo Daccò, ex consulente di varie aziende sanitarie appaltatrici della Regione Lombardi
Riformatori incostituzionali
di Carlo Musilli Dal 2001 siamo arrivati a 14. In media, una legge incostituzionale l'anno sul capitolo giustizia. L'ultimo pronunciamento in ordine di tempo è arrivato sulla norma della Fini-Giovanardi, che dal 2006 equiparava droghe leggere e pesanti, livellando verso l’alto le pene. Giovedì scorso la Consulta ha bocciato questa assurdità, ripristinando la distinzione precedente. Risultato: circa 10 mila persone attualmente in carcere per reati connessi alla droghe leggere potrebbero tornare presto in libertà. Nel frattempo, per molti di loro la vita è diventata un inferno e per l'insieme della giustizia un aggravio di costi pesante e inutile.Prima della geniale assimilazione di marijuana ed eroina, tuttavia, la galleria degli orrori parlamentari italiani aveva già collezionato una serie di exploit. Il più noto è l'abominio elettorale del Porcellum, dichiarato incostituzionale lo scorso 4 dicembre per le maxi-liste bloccate e lo sterminato premio di maggioranza alla Came



 
details italia, perche non ti piace l italia, non mi piace non ti piace vi piace e altri...
load menu