Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right close

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

> Italia > Parti > Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Lega Nord per l'Indipendenza della Padania è pronto per la tua opinione, il sostegno e la votazione. Vota on-line!
 
foto  Lega Nord

Lega Nord - per

La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (Lega Nord o solo Lega) è un partito politico italiano. | The Northern League (LN) is a political party in Italy.
 NO! Lega Nord

Lega Nord - contro

Fare clic su, se non supportano la Lega Nord. Dire perché. | Click, if you do not support the Northern League. Say why.

I risultati delle elezioni in linea a prò "Lega Nord" sul grafico

graph
Grafico online : Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (l'attuale denominazione è stata adottata nel 1997; la denominazione dal 1995 al 1997 fu invece Lega Nord Italia Federale), meglio nota semplicemente come Lega Nord o solo Lega, è un partito politico italiano nato dall'unione di sei movimenti autonomisti regionali del nord Italia: Lega Lombarda, Liga Veneta, Piemònt Autonomista, Union Ligure, Lega Emiliano-Romagnola e Alleanza Toscana. In seguito la Lega creò sezioni regionali nelle province autonome di Trento e Bolzano, in Friuli-Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Umbria e Marche. Il partito, spesso citato come il Carroccio nel linguaggio giornalistico, è attivo soprattutto nell'Italia settentrionale, ma è presente anche in alcune regioni del ...
per26contro   Ho chiaramente sostegno. La Lega Nord è abbastanza buona partito politico. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è buono, ho scritto qui), positive
per30contro   Io sono fortemente contrari. La Lega Nord è abbastanza cattiva scelta. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è brutto, ho scritto qui), negative
Attuale rapporto di preferenza
per Lega Nord

Nella Lega scoppia la guerra dei dossier


MILANO - Non solo inchieste, fondi gestiti illecitamente, acquisti segreti di lingotti e diamanti. Nella Lega spunta anche l'ipotesi di spionaggio ai danni di Roberto Maroni, oggi membro di quel triumvirato (Maroni-Calderoli-Dal Lago) che dovrà traghettare il partito fino al congresso di giugno, dopo le dimissioni del leader storico Umberto Bossi. Secondo le rivelazioni di Panorama c'era chi da mesi, dentro il Carroccio, stava preparando un dossier per screditare Maroni. Il settimanale racconta come l'ex tesoriere leghista Francesco Belsito, inquisito per truffa nella gestione dei ...


Crescono le relazioni tra la Chiesa e la Lega Nord


Mutano i rapporti tra la Chiesa cattolica e il movimento del Carroccio. Roma - Nelle ultime tornate elettorali il movimento che ha realizzato il risultato più lusinghiero è senza dubbio la Lega Nord. E’ parte della maggioranza di governo ma dall’elettorato italiano viene anche percepita come una reale forza capace di modificare la società. La Lega riunisce dunque le due facce, quella presente, della gestione del quotidiano e quella prospettica, focalizzata sull’esigenza del cambiamento. Accade raramente che una organizzazione politica riunisca le due ...


La Lega Nord contro la disastrosa gestione della sanità


Che la sanità in provincia di Caserta, per non dire in tutta la regione Campania, sia allo sfascio totale grazie all'allegra gestione di Bassolino e compagni è un dato ormai incontrovertibile. Dalle contestate ultime quattro nomine di dirigenti effettuate dal commissario Vasco agli oltre trecento incarichi od affidamento di mansioni superiori operati dall'Azienda Ospedaliera di Caserta e successivamente revocati per probabile manifesta illegittimità o per mancanza di fondi l'azione politica, alla base delle iniziative, e l'azione amministrativa priva di qualsiasi senso di ...


[TOP 4]

> Lega Nord per l'Indipendenza della Padania > Notizie

Calderoli. Pensioni, Boeri attacca la manovra? Ormai tutti abbandonano il Titanic di Renzi prima che affondi
23 gennaio - Quando la nave affonda i …. scappano. Ormai è a gara a lasciare il Titanic di Renzi, destinato ad affondare inesorabilmente. Ieri ad abbandonarlo è stato il premier Gentiloni e oggi, ad allungare la lista degli abbandoni illustri, ecco anche il presidente dell’ Inps, Boeri, con la sua pubblica denuncia circa l’insostenibilità della manovra economica nella parte relativa alle pensioni, per le ripercussioni negative che avrà sulle generazioni future. Caro presidente Boeri siamo tutti d’accordo sull’iniquità del sistema previdenziale italiano, a partire dalla pessima legge Fornero che però lei si è ben guardato dal citare, ma il problema è che queste sue dichiarazioni arrivano tardivamente solo al 23 di gennaio, ovvero dopo oltre un mese da quando queste misure sono state adottate. Presidente Boeri perché queste dichiarazioni non le ha fatte quando Renzi era ancora in sella e perché, visto che il testo della manovra si conosceva, non le ha fatte prima
Terremoto: Lega, poche chiacchiere, il governo agisca subito
Roma, 19 gen. – “Tutti pronti a rispondere a Salvini e ad ergersi a paladini del politically correct. A noi non interessano le chiacchiere, ne' le polemiche che qualcuno insiste a fare dal caldo delle loro poltrone. Ci sono persone isolate che stanno vivendo un dramma, in mezzo alla neve, senza luce e senza alcun aiuto. Sindaci e volontari ci hanno ringraziato per la presenza ma chiedono mezzi e soldi, subito. Invece di chiacchierare e attaccare la Lega, governo e ben pensanti agiscano. Magari accogliendo subito la nostra proposta di uno stanziamento di 100 milioni di euro per le zone terremotate”.   Così i capigruppo di camera e senato della Lega Nord, Massimiliano Fedriga e Gian Marco Centinaio.
Lega ad Alfano, non parli a vanvera ma spieghi suoi inciuci in business immigrazione
Roma, 20 Gennaio -"Alfano dovrebbe smetterla di parlare a vanvera su chi è andato in prima persona a constatare una drammatica situazione per mettersi a disposizione. Ci spieghi piuttosto quali intrecci ci siano tra il suo partito e il business dell'accoglienza dei clandestini. Quando il velo dell'omertà sulla sua gestione scellerata dell'immigrazione sarà calato Alfano potrà fare solo una cosa: dimettersi.  La sua figura sta umiliando non solo il governo, ma tutto il paese".Così, Massimiliano Fedriga capogruppo della Lega Nord alla Camera, commenta le dichiarazione fatte sui social da Alfano sulla visita di Matteo Salvini in Abruzzo.
Terremoto: Centinaio ad Alfano, noi in mezzo alla gente tu su tomba Craxi
Roma, 20 Gennaio - " Alfano chi? Quello che da ministro invece di gestire l'emergenza vissuta in centro Italia era a deporre corone di fiori sulla tomba di Craxi ad Hammamet? Francamente fatichiamo ad accettare lezioncine da Alfano quello che anche ieri ha vissuto l'ennesima giornata inutile della sua altrettanto inutile carriera politica che purtroppo pesa sulle spalle dei contribuenti. Noi eravamo in mezzo alla gente ad ascoltare e capire i loro bisogni e di certo non ce ne vergognamo".Così Gian Marco Centinaio capogruppo della Lega Nord al Senato risponde ad Alfano che dai social ha attaccato la visita di ieri di Matteo Salvini in Abruzzo.



 
Regioni italiani.it, sondages lega nord, chiesa e lega-nord, sondaggi partilega nord, rapporti tra la chiesa e la lega nord, sostenitrice lega nord, chiesa e lega nord, The forming of lega nord and why? e altri...
load menu