Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right close

Emma Bonino

> Italia > Politici > Emma Bonino
Emma Bonino è pronto per la tua opinione, il sostegno e la votazione. Vota on-line!
PR
 
foto Emma Bonino

Emma Bonino - per

Una politica italiana, attuale ministro degli Affari Esteri. | An Italian politician, the current Minister of Foreign Affairs.
 NO! Emma Bonino

Emma Bonino - contro

Fare clic su, se non supportano Emma Bonino. Dire perché. | Click, if you do not support this candidate. Say why.

I risultati delle elezioni in linea a prò "Emma Bonino" sul grafico

graph
Grafico online : Emma Bonino
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: Emma Bonino (Bra, 9 marzo 1948) è una politica italiana, vicepresidente del Senato della Repubblica dal 6 maggio 2008. È una delle figure più influenti del radicalismo liberale italiano dell'età repubblicana. È stata ministro per il Commercio Internazionale e per le Politiche Europee nel governo Prodi II, mentre in passato è stata Commissario Europeo dal 1995 al 1999, ed eurodeputata a Strasburgo. È stata inoltre membro del comitato esecutivo dell'International Crisis Group (organizzazione per la prevenzione dei conflitti nel mondo), professoressa emerita all'Università Americana del Cairo, nonché segretario del Partito Radicale. Origini e formazione Emma Bonino è la secondogenita di Filippo Bonino e ...
per32contro   A mio parere, Emma Bonino è abbastanza buona politico. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), positive
per28contro   Non sono d'accordo. Emma Bonino è cattiva scelta. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), negative
Attuale rapporto di preferenza
per Emma Bonino

Emma Bonino: “Utilissimi i tecnici per il futuro del Governo


“Credo che i tecnici siano utilissimi, ma per il futuro del Paese bisogna che le forze politiche si impegnino in prima persona, si assumano la responsabilità e ci mettano la faccia”. Lo ha detto la vice presidente del Senato, Emma Bonino, intervistata da Tg Sky24. “Non credo -ha aggiunto- ai governi tecnici, perchè poi ci vuole un grande sostegno parlamentare. Avrei preferito un grande governo autorevole con un impegno delle forze politiche in prima persona. Sono una parlamentare di lungo corso e so bene che magari appena passata l’emergenza se non ...


(L'Unità) Intervista a Emma Bonino: un affronto alla ...


... Costituzione sanare solo badanti e colf Intervista a Emma Bonino: un affronto alla Costituzione sanare solo badanti e colf«Che cosa ha detto La Russa?». Ha avanzato, onorevole Bonino, una mediazione per affrontare gli effetti del reato di clandestinità. Visto che Giovanardi vuole regolarizzare colf e badanti che già lavorano in Italia, e la Lega no, propone di "restringere il campo alle sole badanti che si occupano di anziani ultrasettantenni". «In pratica occuparsi del suocero mai, magari del figlio sì?». In pratica. «Siamo già ...


TERREMOTO: BONINO, VICINI A DOLORE DELLE PERSONE COLPITE


"Credo che non ci siano parole di condoglianze e di vicinanza adeguate per esprimere quello che ognuno di noi sente in questa circostanza. I dati che continuano ad affluire sono altamente drammatici e per nulla definitivi. Nel frattempo abbiamo visto questa polemica rispetto al professore che aveva in qualche modo dato l'allerta. Una situazione piuttosto preoccupante e anche desolante rispetto a tutti questi avvenimenti che stiamo seguendo con molta vicinanza alle famiglie delle vittime". Lo dichiara a Radio Radicale la vicepresidente del senato Bonino. "L'altra constatazione e' anche il ...


[TOP 4]

> Emma Bonino > Notizie

Eutanasia: Cappato, il Parlamento rispetti se stesso e la Costituzione
12/09/14 Dichiarazione di Marco Cappato, Promotore del Gruppo radicale - federalista europeo, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni Abbiamo concluso le nostre 20 ore di Presidio davanti a Montecitorio (al quale è oggi intervenuto anche il Sottesegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova) con un applauso di incoraggiamento ai Parlamentari, perché trovino quel coraggio che finora è mancato non solo per rispettare le libertà, ma anche per rispettare se stessi e l'istituzione dove siedono. La Presidente Boldrini, i Capigruppo alla Camera e i Presidenti di Commissione Vargiu e Ferranti non sono riusciti, in un anno, a garantire la trattazione della proposta di legge sull'eutanasia, nemmeno con un'audizione o un'indagine conoscitiva. Anche la preannunciata riforma dei regolamenti, che avrebbe dovuto garantire tempi certi per la trattazione delle leggi popolari, è impantanata da mesi. Il comportamento dei partiti alla Camera danneggia i cittadini e la credibilità
Milano, Federico: “Mi dimetto da presidente della Commissione Decentramento e Città metropolitana di Zona 6. La Giunta Pisapia ha dormito sul decentramento col pretesto di attendere la costituzione de
12/09/14 La Città metropolitana: il peggior avvio che si potesse immaginare Dichiarazione di Valerio Federico, consigliere di Zona 6 a Milano e tesoriere di Radicali Italiani: “Il decentramento di poteri effettivi verso le Zone si sarebbe potuto e dovuto realizzare nei primi 3 anni di Giunta Pisapia. Nulla è stato fatto fino al tentativo recente di nascondere l’evidente incapacità riformatrice della maggioranza, in questo ambito, con la scusa che l’occasione sarebbe stata la costituzione della città metropolitana”. “Peggio di così l’avvio della costituzione della Città metropolitana non poteva avvenire! Elezioni di secondo livello prive di qualunque forma di dibattito pubblico, che escludono i cittadini dal processo decisionale e dalla conoscenza delle proposte in campo”. “Un passaggio istituzionale che ha messo nelle condizioni solo la partitocrazia strutturata di presentare a
Città Metropolitana, Magi: oltre al totonomi?
12/09/14 Dichiarazione di Riccardo Magi, consigliere capitolino Radicale eletto nella Lista civica Marino: "Il rischio che una riforma tanto attesa si trasformi in controriforma è sempre più realtà. Oltre alla mancanza di una consultazione elettorale popolare e alla modalità che rendono difficilissimo poter presentare una lista per il consiglio Metropolitano "costituente", c'è il vuoto di dibattito e di politica Ci si avvicina al deposito delle liste per la prima elezione del Consiglio metropolitano di Roma Capitale nell'assenza totale di dibattito pubblico e, anche per questo, nella totale mancanza di informazione. Il fatto che non vi sia una consultazione a suffragio universale non giustifica questo vuoto di dibattito e di politica, anzi lo rende più grave. Si intende recuperare il suffragio popolare percorrendo la via indicata da una legge frettolosa e burocratica, come è la legge Delrio in particolare rispetto alla Capitale? E se sì come? In quale modo il
Eterologa: Gallo e Cappato, Se violato principio uguaglianza nell’accesso a cure, torneremo nei Tribunali
12/09/14 Dichiarazione Filomena Gallo e Marco Cappato, rispettivamente segretario e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica soggetto costituente del Partiti radicale: "Garantire la possibilità di accedere alle tecniche di fecondazione medicalmente assistita con donazione di gameti nelle strutture pubbliche come nelle strutture private significa rispettare il principio di uguaglianza nell’acceso alle cure. La regione Toscana ha aperto la strada, le altre regioni dovrebbero seguire questo esempio. In Lombardia con l'impegno di Maroni e Mantovani, è stato approvato un atto che invece discrimina le coppie lombarde in ragione della gravità della patologia: per cui, se sono infertili possono accedere alla fecondazione omologa nelle strutture pubbliche con un ticket molto basso, ma se sono sterili pagheranno l’intera tecnica fino a 3000 euro. Siamo pronti a ritornare in Tribunale contro la delibera regionale. I conservatori d



 
malcolm x emma bonino, bra emma bonino, professoressa universita\' emma bonino, bonino commissario europeo bosnia, emma bonino y rwanda, bonino 1975 e altri...
load menu