Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right close

Antonio Di Pietro

> Italia > Politici > Italia dei Valori - Lista Di Pietro > Antonio Di Pietro
Antonio Di Pietro è pronto per la tua opinione, il sostegno e la votazione. Vota on-line!
IdV
 
foto Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro - per

Un politico, avvocato ed ex magistrato italiano. | An Italian politician and lawyer.
 NO! Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro - contro

Fare clic su, se non supportano Antonio Di Pietro. Dire perché. | Click, if you do not support this candidate. Say why.

I risultati delle elezioni in linea a prò "Antonio Di Pietro" sul grafico

graph
Grafico online : Antonio Di Pietro
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: Antonio Di Pietro (Montenero di Bisaccia, 2 ottobre 1950) è un politico, avvocato ed ex magistrato italiano. Ha fatto parte del pool di Mani pulite come sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Milano; nel 1996 è entrato in politica, e nel 1998 ha fondato il partito Italia dei Valori. Dal punto di vista ideologico Di Pietro dichiara di essere di estrazione cattolica e di non essere né di destra né di sinistra, in un rifuggire dagli estremi che lo porta a considerarsi un liberale e un uomo di centro. La carriera politica La prima chiamata in politica Subito dopo le elezioni del 27 marzo 1994, Silvio Berlusconi gli chiede di abbandonare la magistratura e di entrare a far parte del suo governo come Ministro dell'Interno. Quando il Governo Berlusconi I era ...
per33contro   A mio parere, Antonio Di Pietro è abbastanza buona politico. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), positive
per2contro   Ottimo politico, grazie a lui e all'I.D.V. abbiamo vinto il referendum e vinceremo altre battaglie. Ho fiducia solo nell' I.D.V., PANTALONE-19
per33contro   Non sono d'accordo. Antonio Di Pietro è cattiva scelta. Ad esempio, perché ... (se volevo scrivere perché, l'ho scritto qui), negative
Attuale rapporto di preferenza
per Antonio Di Pietro

Di Pietro: Non ci metteremo di traverso al nuovo governo


Il leader dell’Idv dopo le consultazioni con Mario Monti: "Nessuna preclusione nei suoi confronti, ma sulla fiducia aspettiamo. Decideremo in base alla squadra e al programma". Poi spiega la linea del partito con un gioco di parole: IL VIDEO Antonio Di Pietro ribadisce di non avere "nessuna preclusione" nei confronti di Mario Monti per il quale nutre "stima e rispetto". Tuttavia, l'Idv stabilirà se votare o meno il governo Monti solo dopo aver conosciuto e valutato il programma di governo e la squadra dei ministri. Insomma, "il buongiorno si vede dal mattino. Ma il mattino ...


COSENTINO: DI PIETRO, VOTEREMO A FAVORE DELL'ARRESTO


L'Italia dei Valori, domani, votera' a favore dell'arresto di Nicola Cosentino. Lo ha confermato Antonio Di Pietro. "La proposta della Commissione di non dare l'autorizzazione a procedere a Cosentino -ha detto- e' una violazione sostanziale della Costituzione perche' non spetta al Parlamento valutare le prove a carico di una persona indagata dalla magistratura". Origine: la Repubblica.it (9.12.2009)


LAW AND ORDER: ANTONIO DI PIETRO, IDV BACKS POLICE


"Italia dei Valori expresses its solidarity with the police and their unions, who demonstrated today. Since the 1st day of this term we have denounced this government's deceit. It keeps saying it wants security but in practice it moves into the opposite direction'' said Antonio Di Pietro, president of the Italia dei Valori party. "We have presented investigations, bills, amendments, but this government will not listen. It's a shame that Berlusconi and his colonels continue this farce: the television keeps showing ads on law and order, in Parliament they have immediately cut expenses for ...


[TOP 4]

> Antonio Di Pietro > Notizie

Giù le mani dall'art. 18
I professori che stanno al governo hanno imparato subito la lezione dei guitti che ci stavano prima. Per giustificare eventuali scelte che non hanno nessunissima scusa occupano militarmente le televisioni e i mezzi d'informazione e, senza praticamente nessun contraddittorio, bombardano i telespettatori di bugie convinti che a forza di ripeterle saranno prese per oro colato. Siccome per giustificare l'attacco all'art. 18 Monti non può citare il caso di neppure una sola azienda italiana che sia entrata in crisi per colpa di quell'articolo, adesso si attacca agli investimenti stranieri che non arrivano perché qui non c'è la possibilità di cacciare dal lavoro qualcuno solo perché ti sta antipatico o perché sta in un sindacato invece che in un altro. E' una balla anche questa. E' vero che l'assenza di investimenti stranieri in Italia è uno dei grandi problemi che impediscono la crescita. Ma gli stranieri non investono in Italia prima di tutto perché non vogliono finire nella palude
Affluenza e graduatoria
{jathumbnail off}    
Focus IdV di martedì 30 aprile 2013
Riforme: Di Pietro, presidenza Convenzione a Berlusconi e' roba da matti = Roma, 30 apr - 'Ma sono diventati tutti matti? A chi puo' venire in mente di far presiedere a Silvio Berlusconi una Convenzione incaricata di riscrivere la Carta costituzionale? E' come dire alla volpe di ricostruire il pollaio per renderlo piu' sicuro! Possibile che, in questo Paese, tutti abbiano la memoria cosi' corta da essersi dimenticati che, per anni e anni, Berlusconi ha provato a stravolgere lo spirito e la lettera della nostra Carta, prendendone di mira non questo o quel particolare ma l'ispirazione di fondo, l'anima? Piu' e piu' volte la Corte costituzionale ha dovuto cassare leggi fatte da Berlusconi a favore di se stesso, alla faccia della Costituzione repubblicana'. Lo scrive Antonio Di Pietro in un post sul suo blog. 'E' vero - aggiunge Di Pietro - che per ora la sua e' solo un'autocandidatura, pero' non e' certo tranquillizzante il fatto che nessuno abbia trovato niente da dire o ridire e che ne
Lavoro,1 maggio. Di Pietro: è sempre più un miraggio, diritto solo su Carta
“Domani, #1maggio,  è  festa del #lavoro  ma in pochi la  festeggeranno. Sulla Carta costituzionale  è diritto nella realtà è sempre più un miraggio “. E’ quanto scrive sul suo profilo twitter l’onorevole  Antonio.



 
load menu