Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right

Biografia Walter Veltroni

> Italy > Politici > Partito Democratico > Walter Veltroni
Walter Veltroni Walter Veltroni
Walter Veltroni
Un politico, giornalista e scrittore italiano. | An Italian writer, journalist and politician.
email
email
email

DESCRIZIONE DEL CANDIDATO: 

Walter Veltroni Biografia

ITA:

 

Walter Veltroni (Roma, 3 luglio 1955) è un politico, giornalista e scrittore italiano, ex segretario nazionale del Partito Democratico e candidato premier della coalizione PD-Italia dei Valori per le elezioni politiche del 2008. Eletto a sindaco di Roma una prima volta nel 2001 è stato poi riconfermato nelle elezioni comunali del 2006 con il 61,8% dei voti, dimettendosi da tale carica il 13 febbraio 2008 per candidarsi alle elezioni politiche dell'aprile successivo.

 

Il 14 ottobre 2007 diviene il primo segretario politico nazionale del nascente Partito Democratico, incarico da cui si è dimesso il 17 febbraio 2009 in seguito alla sconfitta elettorale alle elezioni regionali in Sardegna. Era stato eletto con le elezioni primarie dal 76% dei votanti. Dopo la caduta del secondo governo Prodi, in vista delle elezioni politiche, ha dichiarato che il Partito Democratico avrebbe corso da solo, candidandosi pertanto alla presidenza del Consiglio dei ministri. Ha, tuttavia, derogato in parte al proposito di "corsa solitaria" con l'accettazione dell'alleanza con il partito di Antonio Di Pietro e della confluenza nelle liste del PD dei candidati di Radicali Italiani. In ogni caso i radicali sono confluiti nei gruppi parlamentari del PD per la XVI Legislatura.

 

È stato vicepresidente del Consiglio e ministro dei Beni culturali del governo Prodi I e segretario dei Democratici di Sinistra dall'ottobre 1998 all'aprile 2001. Dopo la sconfitta elettorale, avvenuta il 13 e 14 aprile 2008, ha varato, sul modello anglosassone dello shadow cabinet, il governo ombra del PD, il secondo di questo tipo in Italia, dopo quello del PCI con a capo Occhetto.

 

Carriera politica

  • Vicepresidente del Consiglio dei Ministri (1996 – 1998)
  • Ministro per i Beni e le Attività Culturali (17 maggio 1996 – 21 ottobre 1998)
  • Segretario dei Democratici di Sinistra (1998 – 2001)
  • Sindaco di Roma (1º giugno 2001 – 13 febbraio 2008)
  • Segretario del Partito Democratico (15 ottobre 2007 – 17 febbraio 2009)

 

fonte

 

 

ENG:

 

Walter Veltroni, Knight Grand Cross, (born 3 July 1955) is an Italian writer, journalist and politician, who served as the first leader of the Democratic Party within the centre-left opposition, until his resignation on 17 February 2009. He served as Mayor of Rome from 2001 to 2008.

 

Walter Veltroni was born in Rome. His father, Vittorio Veltroni, an eminent RAI manager in the 1950s, died only one year later. His mother, Ivanka Kotnik, was the daughter of Ciril Kotnik, a Yugoslav diplomat at the Holy See who helped numerous Jews and antifascists to escape Nazi persecution after 1943.

 

Political career

Veltroni joined the Federazione Giovanile Comunista Italiana (Italian Youth Communist Federation) at the age of 15, and was elected Rome city councilor in 1976 as member of the Italian Communist Party, serving until 1981. He was then elected to the Italian Chamber of Deputies in 1987. As a member of the Italian Communist Party's national secretariat in 1988, he played a leading role in the transformation into a social democratic party.

 

Mayor of Rome

In 2001 Veltroni resigned as leader of the party after being elected Mayor of Rome. In May 2006 Veltroni was confirmed Mayor of Rome, easily defeating former Minister of Agriculture Gianni Alemanno. Veltroni was then widely considered one of the most popular centre left politicians in Italy, and often singled out for the leadership of the Democratic Party, despite his statements that he would not accept such position after his tenure as Mayor would end. Veltroni officially presented his candidacy for the leadership of the Democratic Party at a rally in Turin on 27 June 2007.

 

Leader of the Democratic Party

Veltroni was elected as the first leader of the newly-founded Democratic Party on 14 October 2007. Following the defeat of Prodi's government in a January 2008 Senate vote, Veltroni led the Democratic Party into the April 2008 general election. Veltroni resigned as Mayor of Rome on 13 February 2008 to concentrate on the campaign. On 17 February 2009, following clashes within the party and only a day after a heavy defeat of the Democratic Party in a local regional election in Sardinia, Veltroni announced his immediate resignation from his leadership post. The Constituent Assembly of the party subsequently convened on 21 February 2009 and elected Veltroni's former deputy Dario Franceschini as the new secretary.

 

source

December 14, 2009

updated: 2013-02-19

icon Walter Veltroni
icon Walter Veltroni
icon Walter Veltroni
icon Walter Veltroni
icon Walter Veltroni
icon Walter Veltroni

ElectionsMeter non è responsabile per il contenuto del testo. Semper Si prega di fare riferimento all'autore. Ogni testo pubblicato sul ElectionsMeter dovrebbe includere nome originale dell'autore e il riferimento alla fonte originale. Gli utenti sono obbligati a seguire avviso di violazione del diritto d'autore. Si prega di leggere attentamente la politica del sito. Se il testo contiene un errore, informazioni inesatte, si vuole risolvere il problema, o addirittura che si desidera gestire completamente il contenuto del profilo, ti preghiamo di contattarci. in contatto con noi..

 
load menu