Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right

Biografia Oscar Giannino

> Italy > Politici > Oscar Giannino
Oscar Giannino Oscar Giannino
Oscar Giannino
Un giornalista e politico italiano. | An Italian journalist and politician.
email

DESCRIZIONE DEL CANDIDATO: 

Oscar Giannino Biografia

ITA:

 

Oscar Fulvio Giannino (Torino, 1º settembre 1961) è un giornalista e politico italiano. Si occupa principalmente di politica ed economia. È candidato premier alle elezioni politiche italiane del 2013 per Fare per Fermare il Declino (FID), lista elettorale che esprime le idee del movimento d'opinione Fermare il Declino da lui fondato assieme ad economisti ed intellettuali nell'estate del 2012.

 

Vita privata

Dopo il giornalismo, l'attività cui dedica più tempo è quella dell'assistenza a malati terminali di cancro. Il giornalista torinese ha maturato sensibilità su questo tema essendo stato colpito anch'egli in passato da un grave tumore alla spina dorsale. Nell'ottobre 2011 ha sposato a Roma con rito civile Margherita Brindisi; la cerimonia è stata officiata dall'allora ministro per le politiche giovanili Giorgia Meloni.

 

Attività politica

Oscar Giannino inizia l'attività politica nel Partito Repubblicano Italiano (PRI), nel quale diventa segretario nazionale della Federazione Giovanile Repubblicana (1984-1987) e, in seguito, membro della direzione nazionale (1987-1994) e portavoce del partito durante la segreteria di Giorgio La Malfa. Inizia la carriera giornalistica presso il quotidiano del partito, La Voce Repubblicana nel 1988, diventando successivamente capo ufficio stampa del PRI. Abbandona il partito nel 1995 per aderire ad Alleanza Democratica. Nel 2006 firma il manifesto del movimento Riformatori Liberali. Dopo aver ripreso nel 2007 la tessera del PRI, diviene membro del Consiglio nazionale del partito e, dal 2011, anche della Direzione nazionale. Nel 2011 è presidente di uno dei comitati per il no ai due referendum sui servizi pubblici e sulla tariffa del servizio idrico del 12 e 13 giugno 2011.

 

Il 13 luglio 2012, durante la sua trasmissione Nove in Punto, su Radio 24, ha lasciato intendere un suo impegno in politica in occasione delle elezioni politiche del 2013, all'interno di una formazione di ispirazione liberale. Nel luglio 2012 ha promosso, assieme a Michele Boldrin e a circa 240 altri firmatari, cittadini italiani, accademici, manager, professionisti, imprenditori, esponenti della società civile e di associazioni culturali ed economiche, il movimento non ancora politico "Fermare il Declino" attraverso un manifesto a pagamento uscito su più quotidiani italiani quali il Fatto Quotidiano, il Foglio, Il Sole 24 ORE, Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino, volto a raccogliere consensi di associazioni, movimenti e cittadini su dieci punti programmatici comuni ispirati al rinnovamento della classe politica e al risanamento economico attraverso la riduzione simultanea di tasse e spesa pubblica.

 

Il 19 dicembre 2012 Giannino annuncia su YouTube attraverso un video messaggio che il movimento "Fermare il Declino"  diventa un partito politico denominato "Fare". Nel video appare anche il simbolo del nuovo partito che si presenterà alle regionali e alle politiche del 2013: un cerchio rosso all'interno del quale campeggia una freccia bianca che porta alla scritta "Fare"; sotto, scritto con caratteri più piccoli, la dizione "per Fermare il Declino". Il 2 gennaio 2013 annuncia la candidatura a Presidente del Consiglio dei Ministri a capo della lista Fare per Fermare il Declino.

 

Il 18 febbraio 2013, a pochi giorni dalle elezioni, l'economista Luigi Zingales, fondatore con Giannino di Fare lascia il partito affermando che il giornalista avrebbe mentito sulle proprie credenziali accademiche. In particolare su un master che, secondo alcuni curricula e secondo sue dirette affermazioni il giornalista avrebbe ottenuto alla Booth School of Business di Chicago, ma che non risulta effettivamente mai conseguito. Giannino ha confermato di non detenere il master né le due lauree attribuitegli, spiegando la vicenda come un equivoco, ed accusando uno stagista di errore: "... ma io non uso Wikipedia e non me ne ero accorto. "

 

fonte

 

 

ENG:

 

Oscar Fulvio Giannino (born 1 September 1961) is an Italian journalist and politician and leader of the free-market oriented party Stop the Decline.

 

Oscar Giannino was born in Turin, the capital city of Piedmont, Italy. He soon started his career as journalist. In 1984 he became a member of the national leadership of the Italian Republican Party, until 1994. On August 2012 Giannino founded the movement Stop the Decline and in December he announced that he would run to become Prime Minister with his movement, during the 2013 Italian election.

 

source

2013-02-20

icon Oscar Giannino
icon Oscar Giannino

ElectionsMeter non è responsabile per il contenuto del testo. Semper Si prega di fare riferimento all'autore. Ogni testo pubblicato sul ElectionsMeter dovrebbe includere nome originale dell'autore e il riferimento alla fonte originale. Gli utenti sono obbligati a seguire avviso di violazione del diritto d'autore. Si prega di leggere attentamente la politica del sito. Se il testo contiene un errore, informazioni inesatte, si vuole risolvere il problema, o addirittura che si desidera gestire completamente il contenuto del profilo, ti preghiamo di contattarci. in contatto con noi..

 
load menu