Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right

Biografia Giorgia Meloni

> Italy > Politici > Fratelli di'Italia - Centrodestra Nazionale > Giorgia Meloni
Giorgia Meloni Giorgia Meloni
Giorgia Meloni
Una politica, giornalista e scrittrice italiana. | An Italian politician and journalist.
email

DESCRIZIONE DEL CANDIDATO: 

Giorgia Meloni Biografia

ITA:

 

Giorgia Meloni (Roma, 15 gennaio 1977) è una politica, giornalista e scrittrice italiana. Giorgia Meloni è stata ministro della Gioventù nel quarto governo Berlusconi e presidente della Giovane Italia. È leader e cofondatrice del partito Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale.

 

L'attività politica

Nelle istituzioni

Nel 1998 viene eletta consigliere della Provincia di Roma per Alleanza Nazionale, rimanendo in carica fino al 2002. Nel 2000 diviene dirigente nazionale di Azione Giovani. Nel febbraio 2001 Gianfranco Fini, presidente di Alleanza Nazionale, la nomina coordinatrice del comitato nazionale di reggenza di Azione Giovani. Nel 2004 viene eletta presidente di Azione Giovani durante il congresso nazionale di Viterbo, a capo della lista “Figli d'Italia”, diventando la prima presidente donna di un'organizzazione giovanile di destra.

 

Nel 2006 a 29 anni, viene eletta alla Camera dei deputati nella lista di Alleanza Nazionale nel collegio Lazio 1, divenendo la più giovane donna parlamentare della XV Legislatura. Dal 2006 al 2008 è uno dei vicepresidenti della Camera dei deputati: la più giovane di tutta la storia della Repubblica Italiana.

 

Ministro della Gioventù (2008-2011)

Nel 2008, poco dopo l'insediamento della XVI Legislatura diventa, a soli 31 anni, ministro della Gioventù del Governo Berlusconi IV, mantenendo la presidenza di Azione Giovani. Nel settembre dello stesso anno, circa una polemica sull'antifascismo sorta all'interno di Alleanza Nazionale, dichiara: «Basta con questa storia del fascismo e dell'antifascismo. Siamo nati a ridosso degli anni ottanta e novanta, siamo tutti protesi nel nuovo millennio»; «difenderemo i valori sui quali si fonda la Costituzione e che sono propri anche di chi ha combattuto il fascismo». Nell'occasione, l'Unione dei Giovani Ebrei espresse soddisfazione per le sue parole. Il 1º agosto 2008 Meloni propone la nomina del suo vicepresidente in Azione Giovani, Paolo Di Caro, a direttore generale dell'Agenzia nazionale per i giovani. La nomina viene criticata da parte di esponenti del PD.

 

Nel 2009 Meloni diviene presidente del movimento politico giovanile del Popolo della Libertà, denominato Giovane Italia. In occasione della sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo nel caso Lautsi v. Italia sull'esposizione del Crocifisso nelle aule scolastiche italiane, nel novembre 2009, ha dichiarato: "La decisione della Corte Europea è il prodotto di una furia distruttrice verso ogni simbolo della nostra comune identità".

 

Nel novembre 2010 presenta, per conto del ministero, un pacchetto da 300 milioni di euro chiamato Diritto al Futuro, mirante a investire sui giovani e contenente nel complesso cinque iniziative, tra cui agevolazioni per i neo-imprenditori, bonus a favore dei precari, prestiti per gli studenti meritevoli. Nel 2010, Giorgia Meloni si è schierata contro l'aborto, affermando che «purtroppo il diritto di abortire è garantito di più rispetto a quello di mettere al mondo un bambino. Siamo purtroppo figli di una cultura che, per difendere l’aborto, non ha parlato di prevenzione e non ha considerato l’interruzione come extrema-ratio».

 

Dopo il governo Berlusconi

Nel novembre 2011, edito da Sperling & Kupfer, esce il suo libro Noi crediamo incentrato sulla condizione dei giovani italiani durante l'attuale crisi. Il 15 giugno 2012 rassegna le dimissioni dalla presidenza del movimento politico giovanile del Popolo della Libertà, Giovane Italia. Nel novembre 2012 annuncia la propria candidatura alle primarie del PdL. Il 20 dicembre 2012 lascia il PdL e crea assieme a Guido Crosetto e Ignazio La Russa il partito Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale.

 

fonte

 

 

ENG:

 

Giorgia Meloni (born on January 15, 1977 in Rome) is an Italian politician, member of the Chamber of Deputies of Italy since 2006.

 

Active into politics since her teenage years, she earned a Diploma from the Amerigo Vespucci Institute in 1996. She worked as a journalist. She was a member of the National Alliance, which merged with Forza Italia into The People of Freedom in 2008. In 2008, she was appointed as Minister of Youth Policy in Berlusconi IV Cabinet, a position she held until November 16, 2011.

 

In November 2012, she announced her bid to contest the leadership of the People of Freedom party against Angelino Alfano, in contrast with the party's support of the Monti Cabinet. After the cancellation of the primaries, she teamed up with fellow MP Guido Crosetto for an anti-Monti policy, asking for renewal within the party and being also critical of the leadership of Silvio Berlusconi. Later in December, both MPs left the party to become founding member of a new political movement named Brothers of Italy.

 

source

2013-02-21

icon Giorgia Meloni
icon Giorgia Meloni

ElectionsMeter non è responsabile per il contenuto del testo. Semper Si prega di fare riferimento all'autore. Ogni testo pubblicato sul ElectionsMeter dovrebbe includere nome originale dell'autore e il riferimento alla fonte originale. Gli utenti sono obbligati a seguire avviso di violazione del diritto d'autore. Si prega di leggere attentamente la politica del sito. Se il testo contiene un errore, informazioni inesatte, si vuole risolvere il problema, o addirittura che si desidera gestire completamente il contenuto del profilo, ti preghiamo di contattarci. in contatto con noi..

 
load menu