Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right

Biografia Gianni Alemanno

> Italy > Politici > Il Popolo della Libertà > Gianni Alemanno
Gianni Alemanno Gianni Alemanno
Gianni Alemanno
Un politico italiano. | An Italian politician.
email

DESCRIZIONE DEL CANDIDATO: 

Gianni Alemanno Biografia

ITA:

 

Giovanni Alemanno, detto Gianni (Bari, 3 marzo 1958), è un politico italiano, già ministro delle politiche agricole e forestali dal 2001 al 2006 per il Governo Berlusconi II e III, è sindaco di Roma dal maggio 2008.

 

Vita personale

Figlio di un ufficiale dell'esercito di origini salentine, trascorre a Bari la prima infanzia e si trasferisce a Roma all'età di 12 anni. Frequenta il liceo scientifico "Augusto Righi", sito nel rione Ludovisi. Dal 1992 Alemanno è sposato con Isabella Rauti (figlia dello storico esponente del MSI Pino Rauti) con la quale ha un figlio, Manfredi. Alemanno ha una sorella, Gabriella, direttrice dell'Agenzia del territorio.

 

Iscritto all'Ordine dei giornalisti del Lazio in qualità di giornalista pubblicista dal gennaio 2001, Gianni Alemanno si laureò nel 2004 in ingegneria per l'ambiente e il territorio all'Università degli Studi di Perugia con una tesi dal titolo Prospettive di sviluppo e possibili interventi di sfruttamento delle biomasse a fini energetici. Appassionato di alpinismo, nel 2004 è stato capo spedizione onorario nella scalata del K2 per il cinquantenario della conquista italiana della seconda vetta del mondo.

 

Vita politica

  • Il MSI e le contestazioni degli anni ottanta

Alemanno entra giovanissimo in politica nelle organizzazioni giovanili del MSI-DN diventando segretario provinciale romano del Fronte della Gioventù, il movimento giovanile missino. Alemanno mantenne la carica di segretario del Fronte della Gioventù fino al 1991, caratterizzando la sua segreteria con una più spiccata linea movimentista e per la ripresa di tematiche sociali e nazionaliste, che lo portano per altro a disapprovare le posizioni assunte dal neonato partito della Lega Nord di Umberto Bossi.

  • Alleanza Nazionale

Il 1994 e il 1995 sono gli anni della "svolta di Fiuggi", in cui Alemanno, insieme agli altri dirigenti del Movimento Sociale, decide di fondare Alleanza Nazionale, abiurando le vecchie posizioni estremiste, in favore di una destra nazionale, liberale e conservatrice. Da allora Alemanno è stato impegnato in associazioni culturali e di volontariato, ha contribuito a promuovere molte iniziative culturali e non profit, tra cui l'"Associazione culturale di Area", il gruppo ambientalista Fare Verde, l'ONG per la cooperazione internazionale Movimento comunità, l'associazione di volontariato Modavi e la Fondazione Nuova Italia.

  • Al ministero

Dal 2001 al 2006 Alemanno è stato ministro delle politiche agricole e forestali durante i Governi Berlusconi II e III. Nel novembre 2003 è stato promotore e presidente della prima Conferenza euro-mediterranea sulla pesca e sulla agricoltura, in cui sono state definite nuove regole per difendere gli interessi dei pescatori e degli agricoltori. Alle Elezioni amministrative 2006 è stato il candidato sindaco di Roma della Casa delle Libertà, sfidante di Walter Veltroni. Alemanno raccolse il 37,1% dei voti, contro il 61,4% di Veltroni, che fu confermato sindaco.

  • Sindaco di Roma

Per la seconda sua candidatura a sindaco ha ricevuto l'appoggio delle seguenti liste: il Popolo della Libertà, il Popolo della vita, il Partito Repubblicano Italiano, La voce dei Consumatori, il Movimento per le Autonomie, e una Lista Civica per Alemanno. Il 14 aprile 2008 Alemanno, che era stato anche riconfermato deputato nel collegio Lazio1 nella lista del PdL, decide di rinunciare alla carica di parlamentare per dedicarsi a tempo pieno alla città di Roma.

 

Negli ultimi mesi del 2010 è venuto alla luce un presunto sistema di assunzioni nelle aziende municipalizzate del comune di Roma denominato parentopoli che ha permesso l'assunzione tramite chiamata diretta di diverse persone vicine alla sua Giunta .

 

Nel febbraio 2012 Alemanno è stato accusato dalla sinistra capitolina di non aver predisposto un piano d'emergenza adeguato all'arrivo di una nevicata che ha paralizzato per ore la Capitale, Alemanno ha preannunciato di voler predisporre una commissione d'inchiesta per verificare eventuali responsabilità della Protezione Civile per aver sottovalutato le previsioni meteorologiche.

 

fonte

 

 

ENG:

 

Giovanni "Gianni" Alemanno (born 3 March 1958 in Bari, Italy) is an Italian politician who is currently Mayor of Rome.

 

Political career

He joined the Italian Social Movement, at a very early age and became national secretary of the youth organization of the party in 1988. After being elected regional deputy of Lazio in 1990, he was elected for the first time to the Chamber of Deputies in the 1994 general election. In 1995, along with Francesco Storace, he founded the Social Right, which was intended to be the more right-wing, socially oriented and socially conservative faction within National Alliance, the new party in which the Italian Social Movement was merged after repudation of extremism. Between 2001 and 2006, Alemanno was Minister of Agriculture in Berlusconi II and III Cabinet.

 

Mayor of Rome

After having been heavily defeated by Walter Veltroni in the 2006 mayoral election of Rome, in April 2008 he defeated Francesco Rutelli and became Mayor of the city. The approval of the Romans to the mayor Alemanno rose to 60% in January 2009. In February 2009 Alemanno conferred honorary citizenship to Dalai Lama, leader of the Tibetan government-in-exile. In July 2009, Alemanno conferred honorary citizenship to captive Israeli soldier Gilad Shalit.

 

Other important measures of the Alemanno junta were: an ordinance against prostitution in the streets, an attempt to recapitalize the municipal company AMA redefining his role, the census and the dismantling of six camps for nomads (including the Casilino 900) setting up garrisons, thus ensuring immunizations and education for Romani children, and to expel illegal immigrants.

 

In August 2012 was approved the "family quotient", introduced by Alemanno to balance the waste charge according to economic situation, number of components, and any health burdens, of the roman families. Among the projects of Alemanno is the construction of a tourist amusement park dedicated to ancient Rome.

 

source

March 7, 2011

updated: 2013-02-12

icon Gianni Alemanno
icon Gianni Alemanno

ElectionsMeter non è responsabile per il contenuto del testo. Semper Si prega di fare riferimento all'autore. Ogni testo pubblicato sul ElectionsMeter dovrebbe includere nome originale dell'autore e il riferimento alla fonte originale. Gli utenti sono obbligati a seguire avviso di violazione del diritto d'autore. Si prega di leggere attentamente la politica del sito. Se il testo contiene un errore, informazioni inesatte, si vuole risolvere il problema, o addirittura che si desidera gestire completamente il contenuto del profilo, ti preghiamo di contattarci. in contatto con noi..

 
load menu