Politici e elezioni, Voto libero e di partecipare attivamente alla democrazia, Voto per il cambiamento, On line referendum
left right

Biografia Francesco Speroni

> Italy > Politici > Lega Nord per l'Indipendenza della Padania > Francesco Speroni
Francesco Speroni Francesco Speroni
Francesco Speroni
Un politico italiano. | An Italian politician and MEP for the North-West Italy constituency.
email
email

DESCRIZIONE DEL CANDIDATO: 

Francesco Speroni Biografia

ITA:

 

Francesco Enrico Speroni (Busto Arsizio, 4 ottobre 1946) è un politico italiano, già ministro delle Riforme nel governo Berlusconi I.

 

Carriera politica

Speroni è stato presidente nazionale della Lega Lombarda dal 1991 al 1993 succedendo a Franco Castellazzi, è oggi un esponente della Lega Nord.Dal 1997 al 2001 è il primo presidente del Parlamento del Nord.In precedenza ricopre anche l'incarico di "primo ministro del Padania" succedendo a Mario Borghezio.Alla riapertura del Parlamento il 4 dicembre 2011 sotto il Governo Monti è nominato Ambasciatore del Parlamento del Nord (carica che sostituisce quella di primo ministro della Padania che Speroni già ricopri in passato)

 

Incarichi locali

È stato consigliere comunale di Albizzate (1986), Samarate (1987-1990) e Busto Arsizio (dal 1990); a Busto Arsizio ha ricoperto anche la carica di presidente del Consiglio municipale, dal 1993 al 2011.)

 

Eurodeputato Lega Lombarda (1989-1994)

Nel 1989 è eletto per la prima volta eurodeputato, assieme a Luigi Moretti, per la lista Lega Lombarda - Alleanza Nord, primo passo del processo federativo che nel mese di novembre dello stesso anno sfocerà nella creazione della Lega Nord di cui è uno dei dieci padri fondatori. È stato capogruppo della Lega Nord al Parlamento Europeo dal 1989 al 1992 (succeduto da Luigi Moretti). Viene eletto consigliere regionale alle elezioni regionali lombarde del 1990. Da consigliere regionale lombardo sposta la residenza da Busto Arsizio a Roma per ottenere il rimborso di trasferta (un milione di lire), sostenendo di averlo fatto "per far cambiare la norma in vigore" Lascia il consiglio regionale nel 1991.

 

Senatore Lega Nord (1992-1999)

Alle elezioni politiche italiane del 1992 è eletto senatore della Lega Nord. In seguito è nominato membro dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e dell'Unione Europea Occidentale (1994-1995) e (1996-2000). Speroni è stato capogruppo della Lega Nord al Senato dal 1992 al 1993 (succeduto da Francesco Tabladini) e dal 1996 al 1998 (succeduto da Luciano Gasperini). Dal 1997 al 1999 Speroni è anche consigliere provinciale a Varese.

 

Ministro del governo Berlusconi I (1994-1995)

Nel 1994 entra a far parte del Governo Berlusconi I come Ministro senza portafoglio per le riforme istituzionali e la devoluzione, una posizione a cui aveva fortemente aspirato Gianfranco Miglio. Tra i progetti a cui ispirarsi, Speroni cita le costituzioni svizzera, tedesca e statunitense, ma anche quella degli Emirati Arabi Uniti. Il 23 aprile 1995 è il candidato della Lega Nord per la Presidenza della Regione Lombardia ottiene circa 17.7%.

 

Eurodeputato Lega Nord (1999-2014)

Nel 1999, 2004 (31.572 preferenze) e 2009 (19.617 preferenze) è eletto deputato al Parlamento europeo per la lista della Lega Nord nella circoscrizione Nord-ovest. Nell'occasione, sceglie come proprio assistente parlamentare Riccardo Bossi, primogenito di Umberto. È di nuovo capogruppo della Lega Nord al Parlamento Europeo dal 1999 al 2004 (succeduto da Mario Borghezio), e ancora a partire dal 2009. Nel 2002-2003, è nominato rappresentante del governo Berlusconi II alla Convenzione europea. È stato eletto presidente con Nigel Farage del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia il 1 luglio 2009. In seguito alla vittoria dei "no" al referendum costituzionale del 2006, che ha impedito l'entrata in vigore della riforma costituzione sulla devolution, ha dichiarato il suo "schifo" per gli italiani e l'Italia che "non vuole essere moderna".

 

Nel 2011, in linea con Roberto Castelli, propone di sparare sui barconi provenienti da Tunisia e Libia, ma si dichiara anche a favore dell'intervento militare in Libia Si è vantato su Radio2 di aver raggiunto i 316 km/h in autostrada in Germania, alla guida di una Nissan Gtr da 80 000 euro. Sul massacro di Utøya, a difesa di Mario Borghezio, ha sostenuto che "le idee di Breivik sono a difesa della civiltà occidentale".

 

fonte

 

 

ENG: 

 

Francesco Enrico Speroni (born on 4 October 1946 in Busto Arsizio) is an Italian politician and Member of the European Parliament for the North-West Italy constituency, first elected in the 2004 European Parliament election. He sits as a member of the Lega Nord and he co-chairs the Europe of Freedom and Democracy group.

 

Speroni sits on the European Parliament's Committee on Legal Affairs and is a substitute for the Committee on Foreign Affairs and a member of the Delegation to the EU-Mexico Joint Parliamentary Committee.

 

Political career

  • 1970-1997: Flight engineer
  • 2001-2004: Manager
  • 1980-1981: Chairman of the Association of Flight Engineers
  • 1991-1994: Chairman of the Lega Lombarda
  • since 1990: Member of the Municipal Council of Albizzate (1986), Samarate (1987-1990) and Busto Arsizio
  • since 1993: Chairman of the Municipal Council of Busto Arsizio
  • 1990-1991: Regional councillor, Chairman of the Committee on Institutional Affairs
  • 1992-1999: Senator
  • 1994-1995: Minister for Institutional Reform

 

source

August 20, 2009

updated: 2013-02-15

icon Francesco Speroni
icon Francesco Speroni

ElectionsMeter non è responsabile per il contenuto del testo. Semper Si prega di fare riferimento all'autore. Ogni testo pubblicato sul ElectionsMeter dovrebbe includere nome originale dell'autore e il riferimento alla fonte originale. Gli utenti sono obbligati a seguire avviso di violazione del diritto d'autore. Si prega di leggere attentamente la politica del sito. Se il testo contiene un errore, informazioni inesatte, si vuole risolvere il problema, o addirittura che si desidera gestire completamente il contenuto del profilo, ti preghiamo di contattarci. in contatto con noi..

 
load menu